Cos’è la Radiofrequenza in Medicina Estetica?

Un trattamento anti-age specifico, pelle ringiovanita in tutto il corpo.

 

 Di cosa si tratta: radiofrequenza per ringiovanimento viso e cellulite

 

La radiofrequenza è un trattamento indolore indicato per il ringiovanimento e il rimodellamento della pelle, ottenuto grazie all’azione di onde elettromagnetiche, che vengono trasmesse alla pelle grazie a un manipolo.

 

Come funziona: energia termica per stimolare la produzione di collagene, elastina e acido jaluronico

 

Il trattamento di radiofrequenza viene effettuato mediante il passaggio sulla pelle di manipoli che emettono cariche elettriche.

 

NOTA BENE: a differenza della radiofrequenza utilizzata nei centri estetici, in cui non c’è possibilità di calibrarne la potenza e dunque può avere un’azione solo superficiale, la radiofrequenza usata in medicina estetica prevede la possibilità di regolare le cariche o di usare i manipoli in modo tale che le cariche siano concentrate più o meno in profondità, andando a stimolare alternativamente i fibroblasti e dunque la produzione di nuovo collagene (per una pelle più soda e giovane), oppure il microcircolo, contrastando quindi la cellulite.

 

In particolare, le conseguenze provocate dal riscaldamento ottenuto grazie alle cariche elettriche sono le seguenti:

–          aumento della circolazione: in questo modo si può riscontrare un miglioramento dello strato più superficiale della pelle e del metabolismo del tessuto adiposo, che si trova più in profondità;

–          diminuzione delle tossine e dei liquidi intorno alle cellule di grasso, che favoriscono la cellulite (azione di drenaggio linfatico);

–          formazione di nuovo collagene, sia sullo strato più profondo della pelle che su quello più superficiale.

A lungo termine, a seconda delle esigenze, l’effetto atteso è quello della formazione di nuovo collagene profondo che contribuisce alla formazione di fibre nuove che sostituiscono quelle vecchie e rendono più elastici i tessuti. Effetti: miglioramento e ringiovanimento dell’aspetto della cute, oltre a un consistente miglioramento della cellulite.

 

La radiofrequenza è una metodica che non è dolorosa, non danneggia i follicoli piliferi e non provoca macchie; non ha effetti collaterali, a parte un lieve rossore sulla parte interessata che scomparirà nelle ore seguenti. Perciò subito dopo il trattamento si può tornare alle proprie attività quotidiane.

Inoltre, ci si può sottoporre a questo trattamento in tutti i periodi dell’anno, senza limitazioni.

 Quante sedute di radiofrequenza e per quanto tempo servono?

Per ottenere risultati visibili e apprezzabili, una seduta di radiofrequenza non è sufficiente: ovviamente, il numero giusto dipende dalla gravità della situazione. In genere oscilla fra le 4 e le 10 sedute, “spalmate” su un periodo di tempo che va dai 6 ai 12 mesi.

 

Anche se potrebbe accadere di notare miglioramenti già durante le prime sedute, per vedere i risultati definitivi bisogna attendere la fine del ciclo.

Non è escluso che in seguito possano servire sedute di richiamo: in questi casi è bene parlarne con il proprio medico.

 Cura: radiofrequenza per viso e corpo

Oltre a essere un trattamento indolore e che dunque non turba eccessivamente il comfort del paziente, la radiofrequenza possiede il vantaggio di essere utilizzabile per contrastare la lassità cutanea sia sul viso che su diverse parti del corpo.

Per quanto riguarda il viso, gli effetti positivi sono:

  • distensione delle rughe intorno a labbra e occhi;
  • istantanei effetti benefici su rughe a “zampe di gallina” e palpebre cadenti;
  • effetto lifting su decolté, viso e collo;
  • riduzione delle cicatrici da acne e altri esiti cicatriziali;
  • maggiore compattezza e consistenza della pelle.

Questi sono invece gli effetti di ringiovanimento che possono essere riscontrati sul corpo:

  • schiarimento delle smagliature;
  • pelle delle mani più rassodata e meno assottigliata;
  • tonificazione generale;
  • miglioramento dei segni della cellulite;
  • rassodamento di interno coscia, braccia, glutei e addome.

 Risultati radiofrequenza contro rughe e cellulite

 

Il trattamento di radiofrequenza conferisce un nuovo tono alla pelle e ne favorisce la distensione. L’aspetto, inoltre, migliora con l’andare del tempo e si estendono anche oltre la zona trattata.

I risultati sono più evidenti in soggetti non troppo magri e con lassità di livello lieve/medio, ma il trattamento può essere efficace anche in altri casi.

Poiché è un trattamento non invasivo e quasi totalmente privo di effetti collaterali, la radiofrequenza può essere abbinata anche ad altri trattamenti di medicina estetica, in modo tale da potenziarne l’azione benefica.

Approfondisci la radiofrequenza anche nella nostra news!

Recensioni

La tecnologia dello studio è di sicuro ottima, i risultati non si fanno attendere anzi. Il trattamento è anche piacevole quindi meglio di così!